Categorie

La Calabria

La Calabria è la regione più a sud dell'Italia; conta 2.000.000 di abitanti, in 409 Comuni, il capoluogo di Regione è Catanzaro. Confina a Nord con la Basilicata mentre a Ovest è bagnata dal Mar Tirreno ed a Est dal Mar Jonio; a sud-ovest uno breve tratto di mare, lo Stretto di Messina, la separa dalla regione Sicilia.

CalabriaLe prime testimonianze della presenza dell'uomo in Calabria risalgono al paleolitico: ne sono la prova i ritrovamenti nelle grotte di Scalea e il graffito del "Bos primigenius" a Papasidero, un figura di toro incisa nella roccia 12.000 anni fa.

I capoluoghi di provincia sono Reggio Calabria, che è la città più popolata della Calabria con 200.000 abitanti, poi Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vivo Valentia.

A Reggio Calabria, situata nelle porzione più a sud della Regione, si distingue per essere un importante centro centro universitario, si trovano infatti in città: l'Università degli Studi Mediterranea, l'Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, il Conservatorio di Musica "Francesco Cilea", Università per stranieri "Dante Alighieri". Ma Reggio Calabria possiede anche enormi tesori sia dal punto di vista naturale (il poeta Gabriele d'Annunzio chiamò il lungomare di Reggio Calabria "il più bel chilometro d'Italia") che artistico e storico: citiamo fra le principali attrattive della città: il Castello Aragonese, eretto forse nel 536 d.C., ha avuto una storia travagliata e numerosi cambi di padrone e destinazione d'uso, danneggiato dal terremoto del 1908 e , in parte demolito per dubbie ragioni urbanistiche, rovinato da un restauro mal eseguito nel 1986, ora, in seguito ai lavori fatti nel 2000 il castello si presenta in tutta la sua bellezza è sede di periodiche esposizioni e mostre d'arte e di fotografia. Reggio è inoltre sede del Museo Nazionale della Magna Grecia, che ospita i famosi Bronzi di Riace. Notevole anche la cattedrale, edificata dopo il terremoto del 1908 su progetto dell'Architetto Padre Carmelo Angelini; la Cattedrale, consacrata e inaugurata il 2 settembre 1928, è dedicata a Maria Santissima Assunta.

Catanzaro è capoluogo di regione, da vedere in città: l'area museale del San Giovanni, sorto tra il XV e il XVII secolo sui resti del castello normanno-svevo, utilizzando gli stessi materiali del fortilizio. All'originaria Chiesa dei SS. Giovanni Battista ed Evangelista, sede di una delle più importanti confraternite della città, si affiancarono la Congrega dei Bianchi di Santa Croce con l'Hospitio e il convento dei Teresiani; questi ultimi due edifici furono trasformati prima in caserme e poi in carceri, ed ora, dopo accurati restauri, sono uno dei più importanti e prestigiosi poli culturali ed espositivi dell'Italia Meridionale. Il comune di Catanzaro comprende Catanzaro Lido, polo turistico con 8 chilometri di belle spiagge.

Crotone: da vedere in città ricchi musei, sia archeologici che di arte contemporanea, il Castello di Carlo V, che sorge nella parte antica della città, mentre assai interessanti sul territorio provinciale sono Torri e Castelli, fra cui, su uno dei tratti più belli della Riserva Marina di isola Capo Rizzuto uno dei manieri più belli e suggestivi d'Italia, il Castello Aragonese Le Castella.

Cosenza

Cosenza: Ricco di tesori artistici ed antichissimo il centro storico di Cosenza merita una lunga visita; segnaliamo da vedere: il Duomo fu costruito in forme romaniche verso la metà del XII sec. e in parte ricostruito dopo il 1184, in seguito ai danni di un disastroso terremoto, il Il campanile risale alla seconda metà del '600. Su uno dei sette colli su cui è adagiata la città si staglia la figura del Castello Svevo. Da visitare: la biblioteca nazionale e i conventi di San Gaetano e San Domenico con le relative chiese. Corso Mazzini, il corso principale della città è stato recentemente chiuso al traffico ed è divenuto una galleria d'arte all'aperto il Museo all'Aperto ospita di una serie di sculture di artisti di calibro internazionale donate alla città da un facoltoso collezionista (Carlo Bilotti).

Vibo Valentia: la più recente provincia calabra come istituzione (1992), si affaccia sul Mar Tirreno e comprende zona a grande richiamo turistico come Tropea e Capo Vaticano. Sulla costa vi è il borgo di Vibo Marina mentre il nucleo urbano antico occupa la parte alta della città, ai piedi del castello, mentre nella parte bassa si estendono i quartieri più moderni.