Categorie

News

San Francesco nel Paradiso dantesco

La Chiesa di San Francesco a Gerace partecipa al Dantedì proponendo sui social un dettaglio del proprio altare policromo che raffigura la vita della fraternità francescana.

La Chiesa di San Francesco a Gerace partecipa al Dantedì proponendo sui social un dettaglio del proprio altare policromo che raffigura la vita della fraternità francescana. Immaginandolo tra i beati, gli spiriti sapienti che risplendono nel IV cielo o cielo del Sole, Dante ricorda la figura di San Francesco d’Assisi nell’XI canto del Paradiso. Lo definisce “serafico in ardore”, ossia ardente di carità come un serafino, e con mirabili versi ne descrive l’amore mistico con Madonna povertà, la sposa che Francesco prima di morire affiderà ai suoi discepoli.

 

«... privata del primo marito

millecent'anni e più dispetta e scura

fino a costui si stette senza invito» …

(vv.64-66)

 

«La lor concordia e i lor lieti sembianti,

amore e maraviglia e dolce sguardo

facieno esser cagion di pensier santi»

(vv.76-78)

 

Quando a colui ch'a tanto ben sortillo

piacque di trarlo suso a la mercede

ch'el meritò nel suo farsi pusillo,

 

a' frati suoi, sì com' a giuste rede,

raccomandò la donna sua più cara,

e comandò che l'amassero a fede;

 

e del suo grembo l'anima preclara

mover si volle, tornando al suo regno,

e al suo corpo non volle altra bara.

(vv.109-117)

 

La luce spirituale con cui il sommo poeta rappresenta Francesco rifulge come quella del sole che sorge nell’equinozio di primavera e con lo stesso splendore brillano i colori dei mosaici che adornano gli altari della Chiesa di Gerace a lui intitolata e dedicata al suo ordine religioso. 

Tra i riquadri dell’altare maggiore che riproducono immagini realistiche della città, uno in particolare rappresenta con delicati dettagli una scena di vita quotidiana dei frati che abitavano il convento francescano.


Data: 25 marzo 2020
Costo del biglietto:
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Gerace, Chiesa di San Francesco d'Assisi
Orario: Temporaneamente chiuso ai sensi del DPCM 8/3/2020
Telefono: +39 0964 355009
E-mail: pm-cal.sanfrancesco@beniculturali.it